dandy_snake_logo

Dandy Snake Management di Andrea Canfora

via Teodoro Valfrè 11 - 00165 Roma (Italy) P.Iva 15647981008  tel. (+39) 328 6311949

Cookie policy - Privacy policy


facebook
instagram
marketing,

Sebastian Straw

Polistrumentista/Autore/Compositore

 

Chitarrista, autore, arrangiatore, polistrumentista, compositore con all’attivo un album solista (Welcome Yesterday – oct 2019 – seahorse rec), un nuovissimo EP solista (Wet by The Rain – Mar 2022) in collaborazione con Livio Magnini (BLUVERTIGO) per l'uscita del nuovo disco (2023).

 

Recensito su importanti testate e riviste internazionali come: Broadway World (USA), Exhimusic (ITA), Rock News and Views (Galles UK), The Swindonian (UK), Broadway World (USA), Top 40 Charts News (USA), El Santo Del Rock (Spagna), New Independent Music (Cina), Skylight Webzine (Grecia), The Week in Indie on Amazon Prime (USA TV Show).

Definito dalla rivista e dal magazine The Big Take-Over come “il nuovo centro del brit pop mondiale, una delle più grandi scoperte per gli amanti del brit pop alternative rock degli Oasis e dei fratelli Noel e Liam Gallagher, dei Verve di Richard Ashcroft, dei Blur di Damon Albarn e dei Supergrass di Gaz Coombes”.

 
È stato recensito come “il frutto dell’eterna lotta tra Liverpool, Londra e Manchester”. È un frontman atipico, con un atteggiamento su palco tranquillo, sfrontato ma mai troppo appariscente. Ha un feeling particolare con i principali artisti e band inglesi. Il suo stile è unico, il suo suono, in alcuni brani malinconico, in altri spensierato, è sempre ricco di armonie in un perfetto mix di chitarre elettriche distorte ed acustiche, pianoforti, tastiere ed archi; la sua voce, raramente cristallina, alterna momenti di dolcezza a pure scariche di energia.

I suoi brani sono avvolgenti ma allo stesso tempo forti e, talvolta, rabbiosi, tuttavia lasciano molto spazio a momenti più riflessivi.

 

Sebastian Straw è già noto nel panorama musicale (soprattutto estero) dopo l’irruzione del primo disco da solista, Welcome Yesterday (Seahorse Rec, 2019), che ha riscosso una ottima critica sia in Italia che estera. Undici brani scritti ed arrangiati in stile brit rock, un alternative rock che strizza l’occhio, in alcuni brani, anche al dream pop ed allo shoegaze.

Nel 2021 Sebastian Straw è stato  finalista a Sanremo Rock (Italia)  per scelta diretta della direzione artistica.


Dopo l’uscita del primo album, sono stati appena pubblicati (2022) tre nuovi singoli (Wet by the Rain, I’m Out, Can’t Stop (Lovin’ you baby) con la produzione artistica di Livio Magnini (Bluvertigo) ed il nuovo album è oramai alle porte. Gli ultimi lavori sono stati ultimati ed arrangiati proprio con il noto chitarrista ed arrangiatore (nonché sound engineer) della Band milanese, negli studi di Milano.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder